Cantharellus melanoxeros Desm.

Cappello: 3÷6 cm, carnoso, pieno e sodo. Prima convesso, poi aperto, molto lobato e gibboso e ± depresso. Margine irregolare, incurvato, poi disteso che tende ad annerire. La cuticola è finemente pruinosa, feltrata, di colore crema-ocra, giallo fulvo, olivastro al centro. Imenoforo: è formato da pieghe o pliche, molto fitte, anastomosate, forcate e decorrenti sul gambo. Di colore rosato - lillacino, debolmente violetto. Gambo: pieno e carnosetto, irregolare e contorto, liscio o leggermente canalicolato. Glabro ed opaco, dello stesso colore del cappello, debolmente rosato all’attaccatura con l’imenoforo, annerente con l’età o per essiccazione. Carne: abbastanza consistente, fibrosa, tenace ed elastica, di colore giallastro sporco, progressivamente annerente con l’esposizione all’aria. Odore debole ma gradevole, Sapore mite. Habitat: cresce dalla fine dell’estate a tutto l’autunno nei boschi di latifoglie, soprattutto faggete, su terreni silicei e argillosi, per lo più si presenta cespitoso. COMMESTIBILE ma protetto per la sua potenziale rarità.

Nota:
E’ una Cantharellacea che si caratterizza per l’annerimento della carne e per il colore lillacino delle pieghe dell’imenoforo. E’ comunque simile ad altre specie a carne gialla del genere Cantharellus, specialmente quando ancora non presenta i caratteristici annerimenti.
(Estratto da scheda Micoweb del Micologo : Giorgio Materozzi)

Nel Forum Micoweb troverete schede informative dei Funghi molto più dettagliate e numerose (circa 750) di cui 200 complete di Video Live girato nel bosco. E ancora : Alberi e Arbusti 90 schede, Erbe spontanee commestibili 150 schede , Orchidee Spontanee 70 schede, Piante e Fiori 200 schede. Tutto perfettamente visionabile anche da SmartPhone. Vai al Forum Micoweb